Menu

Biblioteca

La Biblioteca comunale è un istituto culturale che concorre all'attuazione del diritto di tutti i cittadini all'istruzione e all'informazione, mediante la raccolta, l'ordinamento e la messa a disposizione del pubblico dei documenti, comunque intesi, aventi valore bibliografico, artistico e culturale. Contribuisce a soddisfare le esigenze di lettura, studio, ricerca, svago e curiosità di tutti i cittadini. Ai servizi della biblioteca può accedere chiunque, senza distinzione di età, razza, sesso, religione, nazionalità, lingua e condizione sociale. La Biblioteca è aperta a tutti, anche ai non residenti.

ORARI APERTURA AL PUBBLICO

 

  • Lunedì: 10.30-12.30, 15.30-19.00
  • Martedì: 9.30-12.30
  • Mercoledì: 10.30-12.30, 15.00-19.00
  • Giovedì: 08.30-12.30
  • Venerdì: 10.30-12.30, 15.00-19.00
 

Il funzionamento della biblioteca è normato da apposito Regolamento Comunale. Il Consiglio Comunale ha istituito la biblioteca con delibera n.15 del 14.04.1981 e con delibera n.16 del 14.04.1981 ha approvato il Regolamento di funzionamento della Biblioteca

 

Sede – tipologia –contributi- servizi - contatti

La sede della biblioteca è all’interno del Centro Polivalente in via Fara e si estende su una superficie di circa 130 mq. E’ dotata di 6 tavoli di lettura e di 24 posti a sedere. Tutto il materiale librario e multimediale è organizzato secondo il sistema internazionale denominato CDD (classificazione decimale Dewey).

Come tutte le biblioteche di base i libri sono disposti su scaffali aperti per consentire agli utenti la libera consultazione e la scelta dei testi che preferiscono, in alternativa possono chiedere l’ausilio al personale addetto.

L’organizzazione interna prevede l’esistenza di sezioni separate di documenti: sezione emeroteca, sezione ragazzi, sezione audiovisivi, sezione Sardegna;

Per il proprio funzionamento usufruisce di un contributo comunale e di un annuale contributo regionale, ai sensi della L.R n.14/2006, art.21 comma 2, lettera d. La domanda di contributo alla RAS prevede un dettagliato rendiconto finanziario e la compilazione di un questionario comprensivo di tutti i dati relativi al funzionamento della biblioteca nell’anno di riferimento: numero di prestiti, utenti attivi, materiale acquistato, ore di apertura al pubblico, investimenti, spesa annuale, attività, etc.

La biblioteca offre il servizio di lettura in sede e di prestito a domicilio. Per usufruire del prestito è necessario presentarsi al bancone prestito con un documento di identità, i minori devono essere accompagnati da un adulto, familiare di riferimento. Possono essere dati in prestito, un massimo di tre documenti (di cui uno multimediale) per volta. Il prestito ha la durata di un mese con possibilità di rinnovo di ulteriori 15 giorni. Il prestito di periodici e materiale multimediale ha la durata di una settimana.

Aderisce al progetto nazionale NPL-NPM che in Sardegna è curato e organizzato dalla Provincia di Cagliari. Con un laboratorio della durata circa di tre mesi, la Provincia avvalendosi del supporto di operatori del settore: bibliotecari, librai, pediatri e docenti di letteratura per l’infanzia, seleziona i libri che vengono inseriti nel calendario annuale come proposte di lettura.

 

La biblioteca è presente su facebook alla pagina: Biblioteca Comunale di Serrenti.

Il servizio bibliotecario può essere contattato per e-mail a: biblio.serrenti@tiscali.it.

per telefono al n. 070 9159155

 

Sistema Bibliotecario “J.Lussu”

 Nel 1996, il comune di Serrenti, partecipa alla costituzione del Sistema bibliotecario “Trexenta-Parteolla-Basso Campidano” ora “Sistema Bibliotecario Joyce Lussu” a cui aderiscono i comuni di Barrali, Dolianova, Donori, Gesico, Guamaggiore, Guasila, Monastir, Nuraminis, Pimentel, Samassi, Samatzai, Selegas, Senorbì, Serdiana, Serrenti, Settimo San Pietro, Siurgus Donigala, Soleminis, Ussana;

Il Sistema Bibliotecario si costituisce al fine di stimolare nel territorio, in modo organico ed omogeneo, la promozione, il coordinamento e lo sviluppo del servizio di pubblica lettura con l'impiego di personale, tecnologie e mezzi adeguati;

Il Sistema “J. Lussu” usufruisce dei contributi versati dai Comuni aderenti e dei contributi della Regione Autonoma della Sardegna, L.R.n.4/2006;

Attualmente il Sistema bibliotecario “J.Lussu” è presente sull’web con un OPAC all’URL http://bibliotechelussu.tlm4.it/webopac/ sul software SoSeBi TLM 4.

Il Sistema Joyce Lussu aderisce al sistema Indice S.B.N. di catalogazione partecipata.  S.B.N. è la rete delle biblioteche italiane nata negli anni ’80 grazie alla collaborazione fra Ministero per i beni e le attività culturali, Regioni e Università, e il coordinamento dall'Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU).

 

BIBLIOTECA-

dati aggiornati  al 31.12.2015


Patrimonio e prestito

Patrimonio librario e multimediale: 20.649 unità di cui 1.111 dvd.

Materiale acquistato e catalogato: 500 unità tra libri e dvd.  

Opere prestate:7.297 unità.

Prestito interbibliotecario: -60 libri prestati e 74 richiesti e ricevuti in prestito.


Attività

La biblioteca comunale nel 2015 ha acquistato i calendari NPL  che sono stati distribuiti ai bambini da 0 a 6 anni durante la manifestazione della “Festa degli alberi”.

Da gennaio a giugno e da ottobre a dicembre,  la biblioteca ha organizzato le letture in sede dei libri NPL-NPM 2015.

Le mamme, le bibliotecarie e moltissimi volontari si sono offerti per leggere ai bambini da 0 a 6 anni i libri che la biblioteca ha acquistato per l’occasione. Durante l’anno sono intervenuti alcuni musicisti della banda musicale, accompagnando e integrando le letture con la musica dal vivo.

Nel 2015 si è costituito, con il coordinamento della biblioteca, il gruppo di lettura “Il sentiero dei libri”. Il gruppo composto da una decina di lettori sceglie mensilmente un libro da leggere che diventa l’oggetto della discussione nell’incontro successivo. Il gruppo ha una sua pagina Facebook e ha costituito un gruppo su WhatsApp con cui comunica più agevolmente. E’ un gruppo aperto chiunque può farne parte e partecipare agli incontri.

 Nell’ultimo anno è stato potenziato il prestito interbibliotecario potenziando così la disponibilità del patrimonio documentario a cui gli utenti possono accedere e di cui possono usufruire.


Gruppi di lettura

Dalla passione per i libri e la lettura alla costituzione di un gruppo per scambiarsi sensazioni, emozioni, pensieri su libri scelti di comune accordo
Locandina informativa